1 Dic, 2022
Sardegna – Cane freddato da un pastore. Anche LNDC sporge denuncia

L’Associazione, appena appreso il fatto accaduto a Serdiana (SU) che ha visto un uomo sparare al cane di un’imprenditrice durante una passeggiata in campagna, ha attivato il proprio team legale denunciando l’uomo per il reato di uccisione di animali aggravato da motivi abietti o futili. Ci auguriamo che il colpevole paghi per questo gesto così grave e ingiustificato”, ha affermato Piera Rosati, Presidente LNDC Animal Protection.

Anche LNDC Animal Protection sporge denuncia contro il pastore che, alcuni giorni fa, ha imbracciato il fucile e ucciso con un colpo di arma da fuoco il cane della titolare di un agriturismo di Dolianova: stavano facendo una passeggiata nelle campagne di Serdiana, il cane si sarebbe allontanato dalla sua compagna umana e avrebbe disturbato le pecore dell’allevatore che non ha esitato a sparargli, caricando poi la carcassa dell’animale in auto, così come accertato dai Carabinieri.

Posso solo immaginare la disperazione e la rabbia che prova adesso la proprietaria di questo povero cane, a cui va tutta la mia solidarietà. Deve essere stato terribile per lei apprendere come il suo cane sia stato freddato in questo modo. Chi è così spietato e crudele da uccidere a sangue freddo un cane inoffensivo è un mostro e una persona davvero pericolosa, abituata a sparare senza farsi alcuno scrupolo nello spezzare una vita che per qualcun altro ha un valore inestimabile. Ci auguriamo che il colpevole paghi per questo gesto così grave e ingiustificato.

Piera Rosati, Presidente LNDC Animal Protection

Abbiamo denunciato l’uomo per il reato di uccisione di animali aggravato da motivi abietti o futili. Ricordiamo che l’art. 544-bis del Codice Penale prevede una pena da 4 mesi a 2 anni per chi uccide un animale senza necessità e per crudeltà.

Alessandra Itro, avvocato LNDC Animal Protection

Altri articoli:

Queste sono le azioni che ci vedono in prima linea, aiutaci a proseguirle

Restiamo in contatto

Ricevi le principali notizie sulle nostre azioni

Iscriviti alla newsletter